Marco

si, direi che il titolo dice tutto

Archivio per opinioni

Siamo beta tester, paganti e contenti.

Strano come, per tacito consenso tra consumer-producer ma soprattutto del “What i have is what i am”, siamo disposti a pagare fior di quattrini per avere prodotti mal funzionanti o funzionanti a metà.

Una “regola” che fortunatamente non copre tutti i rami merceologici ma esclusivamente ciò che ruota attorno all’High-tech, più nello specifico smartphone, sistemi operativi o oggettini vari che rientrano nel termine “ultima generazione”.

Aquistare uno di questi prodotti significa pagare anche 500/600 euro per essere consapevolmente dei beta tester.
Perchè diciamoci la verità, in fondo lo sappiamo che se prendiamo l’ultimissimo modello di qualche nota marca di qualche smartphone appena appena uscito sul mercato qualcosa che non andrà alla perfezione lo troveremo.

Arriviamo a casa col nostro gioiellino da mezza busta paga e dopo qualche giorno inizieremo a notare che si riavvia da solo, si spegne, mancano delle funzioni, la batteria dura il tempo di una scoreggia e via dicendo ma.. ma qui scatta quel tacito accordo:

“eh, è appena uscito, c’è da aspettarselo.. ci sarà poi un aggiornamento”

Cosa? Cioè.. quindi se io prendo l’ultimo modello di automobile uscita c’è da aspettarsi che non parta o si spenga mentre vado? Oppure che la mia nuovissima lavatrice faccia la centrifuga solo dopo un aggiornamento?
No, perchè in quei casi ci incazzeremmo di brutto. Come ci incazzeremmo di brutto anche per altri oggetti che magari abbiamo pagato meno di 100 euro.. Ma per il nostro fighissimo smartphone beh.. per lui “esce l’aggiornamento”.

Il tacito accordo nasce così:
Tu consumer vuoi il cellulare figo fighissimo che faccia tutto e anche qualcosa in più e lo vuoi in fretta per poter essere tra i primi a tirartela con gli amici e appagare il tuo narcisismo tecnologico. Io producer per offrirti nuovi prodotti prima della concorrenza li testo in larga scala grazie a te.
E bada, io producer non ti obbligo ad essere un beta tester pagante..   basta che aspetti un annetto e te lo compri a prezzo più basso sicuro che funzioni.

Intanto ieri mia nonna ha riportato in negozio la sua radiolina da 15 euri perchè non riceve bene tutte le stazioni.

Annunci